ARCHIVIO EVENTI

Dedicato alla memoria di Alessandra Galante Garrone l'International Salieri Circus Award, sotto la direzione artistica di Antonio Giarola e con giuria tecnica internazionale
presieduta da Arturo Brachetti e composta, tra gli altri, da Pavel Kotov, direttore casting del Cirque du Soleil; Elena Petrikova, direttore dell’Idol World Festival of Circus Art di Mosca; Pascal Jacob, direttore del Festival Mondial du Cirque de demain. “Ho dedicato l'intera rassegna ad Alessandra Galante Garrone” - spiega il regista Antonio Giarola, che ha firmato spettacoli e raccolto premi in ogni parte del mondo - “poiché è stata la prima a portare in Italia il Nouveau Cirque sia in ambito spettacolare che formativo. Una figura fondamentale, profonda e anticipatrice, nel campo della cultura e dello spettacolo”. Premiazione e Galà, lunedì 27 settembre 2021, ore 20, Teatro Salieri, Legnago (Vr).

Fabio e Luca Maniglio, attori diplomati alla Scuola di Teatro di Bologna "Alessandra Galante Garrone", nello spettacolo di Peter Brook e Marie-Hélène Estienne, “Tempest Project”, con cui hanno debuttato al Festival Printemps des Comédiens, Montpellier, giugno 2021. (ph. Marie Clauzade)

Linda Gennari, attrice diplomata alla Scuola di Teatro di Bologna "Alessandra Galante Garrone", protagonista di Grounded, di George Brant, che ha debuttato il 30 aprile 2021 al Teatro Nazionale di Genova per la regia di Davide Livermore. (ph. Federico Pitto)

CAMPAGNE LETTERARIE”, con Mara Di Maio e Francesca Bizzarri, sceneggiatura Goffredo Puccetti,
miniserie web in sette puntate realizzata da Gabriele Tesauri / NoveTeatro, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi. Ottobre 2020

QUI VIVE...
biblioteche in campo contro l'antisemitismo. Iniziativa voluta dall'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e realizzata in collaborazione con la Scuola di Teatro di Bologna "Alessandra Galante Garrone" per affermare attraverso i libri i valori della memoria, della libertà e della solidarietà. Le biblioteche decentrate sono divenute “casa” per dieci tra gli autori più emblematici della Shoah, le cui parole hanno rivissuto grazie alle letture degli allievi della Scuola di Teatro. Un breve evento collettivo aperto a tutti, per condividere la memoria storica e l’emozione suscitata da pagine così dense di sofferenza. Biblioteche coinvolte e testi letture: Biblioteca Natalia Ginzburg: Primo Levi, Se questo è un uomo; Casa di Khaoula: Anne Frank, Diario; Jorge Luis Borges: Mary Berg, Il ghetto di Varsavia; Lame - Cesare Malservisi: Irene Nemirovsky, Suite francese; Orlando Pezzoli: Elie Wiesel, La notte; Corticella - Luigi Fabbri: Etty Hillesum, Diario 1941-1943; Luigi Spina: Imre Kertész, Essere senza destino; Scandellara - Mirellla Bartolotti: Joseph Joffo, Un sacchetto di biglie; Oriano Tassinari Clò: Shlomo Venezia, Sonderkommando Auschwitz; Borgo Panigale: Aharon Appelfeld, Storia di una vita.

Le letture hanno avuto luogo, in contemporanea, mercoledì 19 febbraio 2020.

LAGER, Memoria dei campi di sterminio
è stato il risultato del lavoro condotto da Vittorio Franceschi con gli allievi della Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”. La scelta del tema (il martirio di milioni di deportati, prevalentemente ebrei, nei campi di sterminio nazisti) è nato dall’esigenza di prendere una posizione chiara in questo momento storico in cui i conflitti sociali e la nostra debole memoria hanno favorito il risveglio e una nuova diffusione del morbo del razzismo. La drammaturgia si è basata principalmente sulle opere di Primo Levi “Se questo è un uomo” e “I sommersi e i salvati”, e di Peter Weiss “L’istruttoria”, con l’arricchimento di ulteriori testimonianze. In questa occasione ci è sembrato naturale affidare il ruolo principale al Coro, perché dietro a ogni singola storia avvertiamo il soffio insopprimibile di milioni di voci.


I nostri Andrea Lupo, Giovanni Dispenza, Camilla Ferrari e Michela Lo Preiato, impegnati nel Woyzeck di Büchner al Teatro Calcara di Valsamoggia (Bo), 8/9/10 marzo 2019, prod. Teatro delle Temperie.

Stefano Accorsi, uno tra gli attori più popolari e apprezzati della sua generazione, torna nella Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”, presso la quale si è diplomato nel 1993 e nel Teatro San Leonardo, in cui gli allievi della scuola mettono in scena i saggi periodici. Qui incontra gli studenti attualmente in formazione e insieme ai condirettori ed ex insegnanti Claudia Busi e Vittorio Franceschi, ripercorre gli anni del suo “apprendistato” attoriale, sotto la guida dell’attrice e pedagoga Alessandra Galante Garrone, scomparsa nel 2004. Nella serie di Rai Cultura “Apprendisti stregoni”, Stefano Accorsi, Giuliana Lojodice, Carla Signoris, Valeria Solarino, Francesco Montanari, Luca Bizzarri, attori diplomati nelle più prestigiose scuole di teatro italiane, oggi riconosciute come istituti di alta formazione artistica, tornano nelle aule che li hanno diplomati, ripercorrendo le tappe salienti del loro percorso nello spettacolo. La narrazione è interpolata da repertori delle Teche Rai che forniscono una panoramica sul percorso artistico di Accorsi e da frammenti dell’attività didattica che si svolge ogni giorno alla Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”, nella sede di via degli Ortolani 12. "Apprendisti stregoni" è un programma di Felice Cappa con la regia di Marco Odetto, produttore esecutivo Serena Semprini, organizzazione a cura di Giulia Morelli, repertorio Federico Giannini, ricerche Federico Bonelli, assistente al programma Lorenzo Dell’Onore. Rai 5, sabato 1 dicembre 2018, ore 22,40.


Linda Gennari, attrice diplomata alla Scuola di Teatro di Bologna "Alessandra Galante Garrone", protagonista nella parte di Rossana in Cyrano di Bergerac, al fianco di Luca Barbareschi, regia Nicoletta Robello Bracciforti, produzione Teatro Eliseo, Roma, in occasione del centenario del Teatro Eliseo, 30 ottobre 2018. (ph. Bepi Caroli)



Quattro appuntamenti con Vittorio Franceschi, a cura di Agorà.

In bocca al lupo ad attrici e attori che hanno salutato il III° anno in una bellissima serata di teatro, poesia, musica e acrobazia.

I nostri giovani attori neodiplomati, subito al lavoro nella nuova produzione del Teatro delle Temperie. Nessuno escluso, testo e regia di Andrea Lupo, con Giovanni Cordì, Alice Gera, Giacomo Martini, Chiara Sarcona. Prima nazionale al Teatro Calcara, Valsamoggia (Bologna).

"Targa Volponi 2014" a Vittorio Franceschi.

Alessandra "nel cuore". Ricordo di Alessandra Galante Garrone a 10 anni dalla scomparsa.





Direzione: Claudia Busi - Vittorio Franceschi
Via degli Ortolani 12, 40139 Bologna (Italy) - Segreteria: lun/ven 9/13 - tel. +39 051 545155
Email: info@scuoladiteatrodibologna.it - www.scuoladiteatrodibologna.it
Regione Emilia Romagna - Unione Europea, Fondo Sociale Europeo - Comune di Bologna, Cultura e rapporti con l'Università, Quartiere Savena - Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, Direzione Generale per le Politiche per l'Orientamento e la Formazione - Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna - Fondazione Del Monte 1473